Oggi ultimo giorno di Micam. La maggior parte dei buyer arrivati a Milano ha cercato calzature ad un prezzo competitivo e questo si riflette anche sui modelli scelti. Sembra in flessione la scarpa da donna col tacco a vantaggio di una calzatura più comoda, con tacco basso, e della sportiva. A proposito di sneaker, oltre ai numerosi progetti di personalizzazione per distinguersi da un’offerta sempre più ampia, molte aziende hanno presentato calzature con fondo voluminoso che finisce con maglia stretch sulla caviglia, come fosse un calzino basso. Per l’uomo, oltre le sneaker, così come già emerso durante Pitti, è confermato l’interesse verso modelli urban, fondo in gomma ma con stile meno sportivo e più fine, soprattutto per la sera. E ancora, sempre per questioni di prezzo, molte aziende hanno perfezionato scarpe uomo e donna comode e adatte per qualsiasi occasione della giornata. Per il bambino la tendenza va incontro alla crescente attenzione delle mamme verso prodotti più naturali e di vera qualità. Per i materiali, pelle sempre in primo piano a qualsiasi livello di prezzo e grande uso di accessori come borchie e spuntoni (su pellami lisci). Nei fondi, le strutture si stanno leggermente abbassando e allargando. (mv) La Conceria